Le ricette / Ricette degli chef

Spaghetti alla chitarra con trabaccolara viareggina

Spaghetti alla chitarra con trabaccolara viareggina

Gli Spaghetti alla chitarra con trabaccolara viareggina sono una ricetta che porta direttamente la bontà del mare sulla tua tavola. Un classico della tradizione culinaria Toscana che oggi ti vogliamo spiegare per stupire i tuoi ospiti con la bontà e il gusto di questo splendido piatto.

 

Cosa ti serve  per 4 persone

Aglio: 1 spicchio
Cipolla rossa: 30 g
Olio extravergine d’oliva: qb
Peperoncino fresco: 1
Pomodori: 4 (maturi)
Prezzemolo: qb
Sale: qb
Spaghetti alla chitarra: 400 g (freschi o secchi )
Trabaccolara: 300 g (tipico sugo versiliese composto da vari pesci di scoglio, come gallinella, scorfano, sugarello, sgombro, triglia)
Vino bianco: 1 dl

Piatto Murano

 

Come fare gli spaghetti alla chitarra

Pulisci e dilisca i pesci, mantenendo solamente la polpa, che taglierai a cubetti.
In una padella, fai rosolare lo spicchio d’aglio con un po’ d’olio, il peperoncino e la cipolla tritata, quindi aggiungi la trabaccolara. Fai dorare bene i cubetti di pesce, quindi bagna con vino bianco e fai sfumare. A quel punto unisci i pomodori maturi privati della pelle e schiacciati. Fai cuocere per circa 10 minuti.
Getta gli spaghetti in acqua bollente. A metà cottura scolali e uniscili alla salsa, aggiungendo un po’ d’acqua di cottura. Fai ritirare per circa 4 minuti.
Servi gli spaghetti alla chitarra con trabaccolara viareggina con un filo d’olio a crudo e una spolverata di prezzemolo tritato.

Ti consigliamo di servire i tuoi Spaghetti alla chitarra con trabaccolare viareggina nei bellissimi piatti Murano di Bormioli Rocco.  Il colore blu e la brillantezza del vetro renderanno il tuo piatto ancora più invitante e il successo sarà garantito.  La collezione Murano è composta da piatti bicchieri e coppette.

In questo articolo

Leggi anche