Marmellate e Conserve / Come conservare

Come conservare sottovuoto

Come conservare sottovuoto

La conservazione sottovuoto permette di conservare a lungo i cibi andando a eliminare tutti quei micro organismi che proliferano in presenza di aria. La prima cosa da sapere del come conservare sottovuoto è che esistono due procedimenti che sia possono seguire, a seconda delle preparazioni.

Per conserve a base di frutta, che vengono cotte a lungo e che hanno un’altra percentuale di zucchero potete utilizzare il metodo della pastorizzazione per invasamento a caldo, che prevede il ribaltamento del vaso sottosopra.

Per conserve a base di verdura, per i sottolio e sottaceti, e per tutte le altre preparazioni, dovrete invece procedere con la tecnica della pastorizzazione tramite bollitura, da usare sempre con i vasi da 150 ml e le bottigliette 200 ml, (troppo piccoli per poter seguire l’altro procedimento!).

Vediamo insieme in cosa consistono.

Prima di iniziare a conservare sottovuoto

Indipendentemente dal metodo che utilizzerai, prima di iniziare segui queste accortezze:

  1. Pulisci i vasi facendoli bollire, scopri come fare nella pagina Prima di iniziare a conservare.
  2. Ti consigliamo di maneggiare sempre i vasi con i guanti, per evitare scottature.
  3. Se invasi la confettura ancora bollente, preriscalda i vasi con acqua calda, eviterai rotture dovuto allo shock termico. Non appoggiarli su una superficie fredda come marmo e metallo, meglio un ripiano in legno.

La pastorizzazione per invasamento a caldo

Come conservare sottovuoto con la tecnica dell’invasamento a caldo:

  1. Riempi i vasi Quattro Stagioni fino ad 1 cm dal bordo (0,5 cm se sono quelli piccoli da 150 o 200 ml!) con la preparazione ancora bollente.
  2. Pulisci con cura i bordi dei vasi.
  3. Chiudi con i tappi senza però stringere troppo.
  4. Capovolgi immediatamente.
  5. Lasciali capovolti per almeno 15 minuti
  6. Rigirali, accertati che sia avvenuto il sottovuoto e lasciarli raffreddare in un luogo fresco.

La pastorizzazione tramite bollitura

Come conservare sottovuoto con la tecnica della pastorizzazione tramite bollitura:

  1. Riempi i vasi Quattro Stagioni fino ad 1 cm dal bordo (0,5 cm se sono quelli piccoli da 150 o 200 ml!)
  2. Pulisci con cura i bordi dei vasi.
  3. Chiudi con i tappi senza però stringere troppo.
  4. Avvolgi i vasi con dei canovacci, per evitare urti durante la bollitura.
  5. Inseriscili in una pentola dal fondo spesso, con i coperchi rivolti verso l’alto.
  6. Copri completamente con acqua tiepida e portala ad ebollizione.
  7. Una volta raggiunto il bollore cuoci per il tempo indicato nella ricetta. I vasi Quattro Stagioni dovranno rimanere sempre coperti d’acqua: quindi, se necessario, aggiungi acqua calda per reintegrare il livello iniziale.
  8. Al termine del processo, lascia raffreddare i vasi nella stessa acqua di bollitura e estraili afferrandoli per il vetro (e non per il tappo!).
  9. Accertati che sia avvenuto il sottovuoto e lasciarli raffreddare in un luogo fresco.

Adesso che sai come conservare sottovuoto, scopri anche come conservare più a lungo le tue conserve, leggi le 6 cose da fare dopo la pastorizzazione.

In questo articolo

Leggi anche